aggiornato il 26/06/2014 alle 9:56 da

Gran finale a La Quercia [FOTO]

quercia 8PUTIGNANO – La Scuola Calcio La Quercia ha chiuso nel migliore dei modi la stagione 2013-2014 con la festa finale organizzata presso il centro sportivo sabato e domenica scorsi, che ha chiuso in bellezza il 29° anno di attività. Calcio, tennis e rugby le discipline praticate durante l’annata. In particolare, il segmento calcio è stato diretto per il quattordicesimo anno consecutivo dal responsabile Vito Totaro e dal suo staff tecnico. Mentre il rugby, giunto al suo secondo anno di attività, ha consolidato le già importanti presenze della scorsa stagione grazie alla passionale regia dei fratelli Masi. Nella giornata di sabato i primi a scendere in campo sono stati gli allievi ‘97-‘98 di mister Franco Palazzo e i giovanissimi ‘99 e 2000 guidati dai mister Donato Lovece ed Erasmo Labarile. Nel campo in erba naturale, invece, molto divertente l’attività svolta dai più piccoli atleti della scuola calcio (2008) in compagnia dei propri genitori, del mister Raimondo Manca e della dottoressa Marica Di Pirchio che ha seguito durante l’anno di attività la “curva di crescita” dei bimbi. Nella giornata di domenica spazio ai Pulcini di mister Vito Totaro e  Fabio Masi e dei Piccoli Amici guidati da Mister Giuseppe Totaro e dal responsabile Raimondo Manca. Hanno suscitato molta partecipazione e stupore, nel corso delle mini partite, le spettacolari parate dei portieri seguiti, nel corso di tutta la stagione, da Piergianni Gemmati e Riccardo Giotta. Affascinante il torneo di gare degli esordienti 2001 di mister Lovece e mister Gino Laterza seguiti dalle squadre esordienti 2002 di mister Palazzo. Appendice finale della splendida serata la premiazione dei circa 300 bambini impazienti di ricevere il trofeo di fine stagione, un inatteso poster “stile figurine panini”. Nel corso della premiazione finale sono stati consegnati due riconoscimenti. Il primo (Roberto Belviso) assegnato alla piccola Giada Romanazzi a testimoniare come la scuola calcio sia un luogo di aggregazione “aperto a tutti” e non mondo esclusivo dei maschietti. Il secondo (Vanni Salatino) assegnato a Fabio Loliva che dopo 10 anni di crescita nella scuola calcio La Quercia, nell’estate del 2013 è passato alle giovanili del Trapani. Fabio è una testimonianza esemplare di come sia possibile all’età di 16 anni, lontani da casa, condividere sport e studio. Premiato anche il neo assessore Gianluca Miano che, in rappresentanza del sindaco Domenico Giannandrea, ha ricevuto il pallone dei Mondiali firmato dai ragazzi della scuola calcio. Intanto è gia’ partita presso il lido “Le Macchie” di Monopoli la stagione balneare del centro sportivo la quercia, in collaborazione con il centro per l’infanzia “Il Girasole”. Quest’anno si aggiunge anche la possibilità di pranzare e di trascorrere pomeriggi di multisport. Si andrà avanti fino al 23 luglio (per info 334.7938837/338.7019113).

© Riproduzione riservata 26 Giugno 2014