aggiornato il 12/09/2010 alle 5:57 da

Calcio, Virtus in 3ª categoria

PUTIGNANO – Niente da fare per la partecipazione della Virtus Putignano ad un campionato di categoria superiore. La doccia fredda è arrivata la scorsa settimana direttamente dai vertici della Figc regionale, che hanno respinto la richiesta inoltrata più di un mese fa dal presidente del sodalizio rossoblù, Giancesare Intini. Il sogno della società putignanese era quello di prendere parte attraverso un ripescaggio al campionato di Prima Categoria ma, più verosimilmente, la speranza era quella di poter accedere almeno a quello di Seconda. E invece nessuna delle due ipotesi: la Virtus partirà dunque dal campionato di Terza Categoria, così come inizialmente previsto. A quanto pare esiste una norma che impedisce alle società di fare due salti di categoria: la Virtus, che la scorsa stagione aveva partecipato ad un campionato Juniores, non può andare oltre la Terza Categoria. A questo punto, l’unica strada per poter accedere alla Seconda Categoria è quella di vincere il campionato e con la formazione allestita dal presidente Intini e le premesse per farlo ci sono tutte.

© Riproduzione riservata 12 Settembre 2010