aggiornato il 09/12/2010 alle 9:57 da

La scuderia del K2 in trasferta a Potenza

PUTIGNANO – DSC1467La squadra del K2 in trasferta a Potenza per la gara regionale, lascia il segno confermando il primo posto alla femminile ma non alla maschile. Una bella gara disputata su cinque blocchi di qualifica e tre rispettivamente per la finale maschile e quella femminile, tracciati dal delegato fasi Graziano Montel. I blocchi di qualifica non hanno dato scampo agli atleti: selezionati minuziosamente i finalisti, a stringere coi denti l’ambito podio sono rimasti in pochi, poi il podio l’hanno raggiunto in ordine: Marco Giorgio del Lucania Natura Verticale, Antuan Perta e Antonio Eremita del K2 indoor. Gli ultimi blocchi di  qualifica non erano facilmente intuibili e infine la complessità del primo di finale ha fatto perdere quel po’ di lucidità rimasta per dar il cambio alle forze sprecate. L’inventiva è rimasta ai pochi giovanissimi, che spodestati per esperienza e forza dai tre big, almeno hanno tentato di lavorare sui bonus, per accaparrarsi punteggi da addizionare alla classifica nazionale. Quando al primo e al terzo blocco il lucano Marco ha concatenato i blocchi  in un exploit di grinta, la tensione ha incominciato a giocare a svantaggio per i due del K2. Eremita pare stanco: cade sul primo al bonus, poi tenta l’impossibile sul top e cade a pochi millimetri dalla presa. La seconda prova è dura per lui: con un passo in placca in spallata, poi lancio alla zona e rilancio al bordo. E’ l’unico top che resterà inviolato da tutti. Sull’ultimo blocco Marco affermerà il vantaggio con una forza decisiva che gli farà stringere le ultime forze sul top. Eremita tenterà un passo incredibile, raggiungendo la presa più vicina al top e scegliendo di saltare il bonus-zona. Ma cade e il tentativo gli costa la perdita di entrambi i punti. Bel tentativo. Anche Perta non ce la farà, terrà il bonus ma non il top, così per lui spetta il secondo posto a seguire Eremita sul terzo. Nella femminile invece, l’esperienza fa buon gioco e il primo podio si riconferma dopo la gara di Putignano, a Miriam Guarnieri del K2, speriamo non si ossidi mai. Fabrizia Pace e Laura Masi del gruppo lucano finiscono per contendersi il secondo e il terzo posto per parità di punteggio. Nemmeno un quarto blocco costruito ad hoc darà vantaggio ad una delle due, finchè sarà lasciato a Fabrizia il podio ambito, per una piccola presa in più gareggiando sul tracciato maschile e quindi la netta decisione del giudice di gara. Non fosse stato altrimenti, siamo sicuri che avrebbero continuato a contendersi in parità, qualunque blocco loro proposto. (Foto di Emiliano Montanaro)

© Riproduzione riservata 09 Dicembre 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento