aggiornato il 10/10/2011 alle 9:01 da

Csg sconfitto ad Acireale

PUTIGNANO – Milani_Mathias_csg_putignanoNon riesce ancora a smuovere la classifica il C.S.G. Putignano, al  terzo campionato consecutivo in serie A2. Il sodalizio del presidente  Mimmo De Luca esce sconfitto anche dal Palavolcan contro l’Acireale, con un risultato che i attesta sul 6-3 a favore dei padroni di casa. La squadra può recriminare per aver disputato un
incontro di grande intensità cedendo nella seconda parte della gara. Forse non  potevano fare di più i ragazzi di mister Corrado Napolitano il quale, anche in questa gara, non ha potuto disporre di Leandro Pereira,  Thiago, Braga e João. Ma le tante occasioni create fanno ben sperare in  vista del derby contro il Modugno di sabato prossimo. l siciliano Torcivia (2’08”) risponde capitan Juninho (7’15′), poi  l’errore clamoroso di Bresciani (10’48’’) anticipa il vantaggio di  Torcivia (11’40’’). In meno di un minuto i rossoblu trovano la parità  grazie a Romanazzi che corregge in rete da pochi passi (12’20”). I  putignanesi contengono la reazione dell’Acireale che non passa più  fino al termine dei primi 20′. Dopo 4’05’’ Rotta trova il nuovo vantaggio locale su assist di  Torcivia, il quale, poi, coglie il tris (7’56”). L’infortunio del  sempre bravo Soso consente agli amaranto di andare in fuga (8’32).  Giotta esalta i riflessi di Latino (9’40’’) mentre Milani lo batte (10’23’’) e accorcia il divario. Rotta, servizio da Salomao, fa cinque;  dopo Latino è superlativo sulle conclusioni di Giotta e Soso  (15’42”). La partita si conclude con le realizzazioni di Bresciani  (16’49”) e del putignanese Di Foggia (18’43”).

Nella foto di Rosy Balena, Mathias Milani.

© Riproduzione riservata 10 Ottobre 2011