aggiornato il 28/10/2011 alle 15:50 da

Il CSG ospita la capolista Canottieri Lazio

PUTIGNANO – CSG_putignano_Tiago_MoreiraDopo la convincente vittoria della scorsa settimana in casa della Orange Passion (1-9), il C.S.G. Putignano è chiamato a compiere un’impresa contro la Canottieri Lazio, battistrada del campionato insieme alla Cogianco Genzano (29 ottobre, Pala Five ore 16). Si accendono i riflettori quindi sulla quinta giornata di serie A2.  I romani sono meritatamente, e a punteggio pieno, in vetta alla classifica e possono annoverare atleti di assoluto valore tanto da poter vantare la seconda migliore difesa del girone B (solo dieci reti subite) e il migliore attacco della cadetteria (23 gol come Civitanova, in cima all’altro raggruppamento) in cui spiccano Oscar Osvaldo Velazquez e Tiago Goldoni, tra i top marcatori rispettivamente con cinque e quattro reti. Impegno proibitivo, quindi, per il quintetto di Corrado Napolitano che, però, potrà affrontare con meno pressione questo incontro. Fondamentale, come più volte sottolineato, il recupero di alcuni elementi non ancora utilizzati fino a quel momento, come Leandro Pereira e Tiago Moreira. Proprio quest’ultimo si esprime così alla vigilia della gara: “Abbiamo sempre detto che sarebbe stato più giusto parlare di noi solo nel momento in cui saremmo stati al completo. Per la prima volta nella mia carriera mi è capitato di non essere disponibile per mancanza di documenti, è molto frustrante essere fuori e vedere la squadra perdere senza soluzioni e incapace di gestire la parte iniziale delle partite. Ma grazie a Dio è finita e sabato scorso ho fatto il mio esordio. È stata una partita tranquilla per me. Nessuna ansia o paura ma tanta tranquillità: mi innervosisco quando sono fuori e non posso giocare  conclude il ‘Pirata’ portoghese – ma in campo non sono mai nervoso”.

© Riproduzione riservata 28 Ottobre 2011