aggiornato il 31/10/2011 alle 17:52 da

Pallamano, la Uisp batte il Fasano ed è prima in classifica

PUTIGNANO – Uisp_pallamano_contro_capuaLa quarta giornata di campionato era una sfida tra la Uisp’80 Putignano e Fasano Hb. Entrambi a punteggio pieno dopo le prime 3 gare di campionato, entrambe senza alcuna sconfitta al seguito e tre vittorie. In palio la conquista della vetta della classifica. Queste le premesse che si trattasse di una gara importante. Non  è mancata la presenza numerosa di spettatori i quali sono stati ben soddisfatti di assistere ad una bella gara.

Si inizia con il Putignano che nel giro dei primi 4 minuti sigla un 3 a 0 grazie a Santoro, poi Cofano e infine Maggiolini. I tre al termine realizzeranno buona metà delle reti a favore del Putignano. Nei successivi dieci minuti di gara, la squadra di casa porta il risultato a suo favore sul 7-2. Un rigore parato sul Putignano e una serie di errori in attacco e in difesa, permette agli ospiti fasanesi di realizzare un passivo di 6 a 1, tanto da fissare il risultato a sette minuti della fine del primo tempo sul pareggio 8-8. Mister Laera a questo punto effettua alcuni cambi che permettono di realizzare un parziale di 6 a 0, che permette  ai putignanesi di andare al riposo del primo tempo sul risultato di 14 a 8.

Alla ripresa della gara, il Fasano schiera in campo quasi tutti i giovani della panchina, ma il risultato non varia fino al vantaggio di 7 reti a ben quattordici minuti dalla fine. A questo punto Il punteggio aumenta per i rossoblu fino ad un 26-17, che entusiasma tutta la platea.

La partita si chiude col risultato: Uisp’80 – Fasano 26-17 (14-8). La UISP’80 porta  a casa il primo posto in classifica con 12 punti, seguito dal Fasano e dal Capua a 9 punti. 

Le formazioni:

UISP’80 Putignano

Nebbia, Laterza, Loiacono 3, Maggiolini 5, Santoro 3, Cofano 4, Narracci, Fanizza 7, Campanella 1, Cianciaruso 1, Losavio 1, L’Abbate, Cupertino, Adone 1. All. Laera

Fasano

Potone, Laperosa, Ancona, Renna, Sabatelli 3, Desantis 7, Martucci 1, Tempone 1, Pinto, Malvone 4, Intini, Crastolla 1, Sibilio All. Ancona

Foto d’archivio.

© Riproduzione riservata 31 Ottobre 2011