aggiornato il 11/11/2011 alle 11:08 da

Il CSG ospita il Fasano

PUTIGNANO – csg_Beppe_Quarato_d_s__CSG_PutignanoIl direttore sportivo del CSG Putignano, Beppe Quarato, commenta la gara casalinga di domani contro il Biancazzurri Fasano annunciando: “In campo potrebbe esserci anche Ricardo Braga. Sono convinto che raggiungeremo la salvezza”. In effetti i rossoblu del presidente Mimmo De Luca non se la passano bene, dopo la sconfitta sul campo del Napoli Ma.Ma. e un avvio di campionato problematico. E’ necessario invertire la rotta nella sesta giornata del campionato di serie A2 (girone B). Dunque la gara di domani, ore 16 al Pala Five è un match verità oltre che una gara per la salvezza. La compagine brindisina è infatti diretta concorrente del CSG, entrambe le squadre hanno bisogno di rilanciarsi nel gruppo che si è formato al di sotto delle prime della classe, Cogianco e CanottieriLazio. Contro l’ex allenatore Michele Pannarale e Maikon Basso, mister Corrado Napolitano spera di poter recuperare l’infortunato Leandro Pereira e il brasiliano Braga, il cui transfer potrebbe giungere in queste ore. Nulla da fare, invece, per João.
A questo proposito interviene Quarato: “Dovremmo avere a disposizione Ricardo da Silva, perché abbiamo risolto il problema più importante, quello con la Federazione brasiliana, perciò ad ore dovrebbe essere trasmesso il fax a Roma che attesta il trasferimento. D’altronde anche nei bollettini ufficiali della stessa confederazione sudamericana, visibile sul sito internet, viene trascritto il passaggio di Braga in Italia. Ci sono alte probabilità di vederlo in campo ma, come l’esperienza ci insegna, non sono assicurate”. Il d.s. nocese analizza la situazione attuale: «Stiamo vivendo un momento difficile ma non deve sorprendere perché questo va considerato come un anno zero. Ma è anche l’anno della verità. Nuovi progetti, nuova organizzazione societaria, nuovo allenatore e tanti nuovi giocatori. Molti di questi sono giovani e alla prima esperienza in questa categoria. La squadra è stata costruita con qualche difficoltà, in ritardo, dopo il trasferimento in blocco a Martina di mister Basile con gli atleti al seguito. Poi, con l’aggravante di transfer non arrivati e alcuni infortuni, non c’è stato ancora modo di conoscere il reale valore della nostra squadra. Adesso speriamo che mister Napolitano possa avere a disposizione tutti gli effettivi e che così possa far ruotare i ragazzi con maggiore oculatezza. Indubbiamente il nostro campionato è in salita, ma non per questo riteniamo di dover cedere già da adesso le armi. È acclarato che se fossimo stati al completo non saremmo stati in questa posizione in classifica. Sono fermamente convinto che raggiungeremo il nostro obiettivo salvezza: la classifica è corta, il potenziale c’è».

7ª GIORNATA: Frosinone-Modugno, CSG Putignano-Fasano, Genzano-CanottieriLazio, Palestrina-Napoli Ma.Ma., Potenza-Orange P., Napoli-Acireale, Scafati-Regalbuto.
CLASSIFICA: Genzano, CanottieriLazio 18, Regalbuto 10; Potenza 9; Palestrina, Scafati, Modugno, Fasano, Napoli Ma.Ma. 8; Napoli, Acireale 7;  Frosinone 6; CSG Putignano 3, Orange 0.

Foto Francesco Liuzzi.

© Riproduzione riservata 11 Novembre 2011