aggiornato il 23/11/2011 alle 17:38 da

Nadir a Latiano e alla Maratona di Bari

nadir_gruppo_a_latianonadir_atleti_in_corsa_a_latiano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PUTIGNANO – Alla Nadir on the Road non piace la monotonia. Così non basta una corsa domenicale, bensì l’impegno è duplice. E’ accaduto domenica 20 novembre, con i podisti impegnati nella Maratona di Bari e nel Corripuglia a Latiano (Br).

Su questo secondo terreno si è cimentato il gruppo più numeroso. A correre la penultima tappa del Corripuglia 2011 sono infatti stati 36 atleti, che hanno contribuito ad arricchire il palmares societario con altri due podi. Leonardo Liuzzi si conferma secondo nella categoria mm50 ed Emma Delfine coglie ancora un altro spendido successo giungendo prima di categoria.  Grande il contributo alla classifica di società da Sebastiano Di Masi 31^ assoluto, Massimo Mastrangelo, Gigi Lattarulo, Ignazio Antonacci e Goivanni Notarnicola giunti nelle prime 200 posizioni. Settimo posto per  la squadra che conferma la buona posizione di classifica generale.

La distanza dei 42,195 km baresi l’hanno corsa Gianfranco Intini, Vito Daprile, Francesco Gallo e Peppino Netti. I loro tempi sono di tutto rispetto: Daprile 3 ore e 9 minuti, seguito da Intini con 3 ore e 16 minuti. Gallo, alla prima esperienza sulla distanza, 3 ore e 50 minuti e l’inossidabile Peppino Netti 4 ore e 6 minuti. Netti merita un plauso speciale in quanto, con il suo finisher, sale sul gradino più alto del podio nella categoria mm70.

E domenica ultimo atto a Palagiano e maratona di Firenze.

nadir_in_corsa_a_latiano

nadir_gigi_lattarulo_a_latiano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

nadir_pippo_florenzio_a_latianoeugenia_lat_3

 

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata 23 Novembre 2011