aggiornato il 28/11/2011 alle 17:11 da

Pallamano Uisp batte il Capua

pallamano_putignano_contro_capuapallamano_putignano_contro_capua_1

 

 

 

 

 

 

 

 

PUTIGNANO – Gran partecipazione del pubblico per questa sfida in casa Putignano. Tanta gente nella piccola palestra della scuola media Stefano da Putignano, per seguire la partita, e bisogna dirlo, iniziata con un minuto di silenzio in ricordo delle vittime siciliane. La pallamano è sì uno sport che sa entusiasmare, ma soprattutto c’è da andar fieri di questa bella squadra che cerca di vincere tutto in questa serie A2. Ma andiamo alla cronaca: con una partita da subito concitata, con gli attacchi rapidi di un Capua che cerca di stordire in velocità la squadra di casa. Si mantiene così un pareggio delle due squadre con un +1 per il Capua fino al 3-4, grazie ai gol di De Siero Danilo, Cardone e Di Felice, che segna due punti ma sbaglia su rigore, parato da Laterza. Poi la musica cambia, il Putignano riparte e prende vantaggio. Il distacco lievita con le azioni di Nebbia, Loiacono, Cianciaruso e Santoro, che portano la squadra a 10-6 nei primi venti minuti del primo tempo. Il Capua sembra perdere un attimo di lucidità, sprecando un paio di azioni, ma si riprende: in difesa ostacolano gli spazi a Maggiolini e Cofano, poi in attacco, spiazzando gli avversari di casa, con azioni rapidissime. Quindi il Capua cambia formazione e passa in difesa a 5:1 e subito dopo a  4:2, con Di Lella che marca stretto Cofano e poi anche con Centore M. su Maggiolini. Cercano di tappare il distacco accumulato e lasciano quattro ottime soluzioni a De Siero Denis e una a Di Felice. Ma non basta e il primo tempo chiude 14-11 in favore del Putignano, con Santoro prima e poi Cianciaruso di ala, che segna altri tre gol. Sul secondo tempo il Putignano vuole riprendere distacco, ma il Capua non lo permette, con un buon Fiorillo in porta, Centore che segna contromano e De Siero Denis che trova spazi minimi nella difesa del Putignano. E’ Santoro per il Putignano che risponde bene e porta altri quattro punti a casa, assieme a Loiacono e uno smarcato Maggiolini. Ma il Capua ha guadagnato terreno con la diciannovesima rete firmata Centore e i rossoblu a 21. Siamo al 16’. E’ +2 fino al 20’, poi la squadra di casa riprende ritmo e dopo un 24-22, Cianciaruso e Narracci imboccano il distacco, compensato da Di Felice: 26-23. Altri due tiri di Loiacono che chiude la partita e un giovanissimo Adone, sanciranno la vittoria al Putignano. Il ventiquattresimo gol del Capua è di Centore.

Putignano – Capua 29 -24

pallamano_putignano_contro_capua_2

© Riproduzione riservata 28 Novembre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento