aggiornato il 05/12/2011 alle 10:06 da

Pallamano Uisp’80 vince ancora

pallamano_uispla_squadra_abbraccia_Nebbia1pallamano_uisp

 

 

 

 

 

 

 

 

PUTIGNANO – Che partita quella tra Putignano Uisp’80 e Serra Fasano, con un pubblico in delirio per tutto la durata del match e con due squadre che hanno cercato fino all’ultimo una vittoria senza compromessi. Inizia con un buon gioco, non troppo accelerato per entrambe le squadre.  Nel primo tempo i rossoblu del Putignano riescono a ragguagliare un punteggio decisivo, imbroccano il vantaggio di tre punti. Ma non è facile con Lovecchio e Popovic che riducono il distacco e lo portano ad un punto di differenza. Cofano è marcato a uomo e i nuovi acquisti amaranto sembrano imbattibili in altezza, contro la difesa putignanese, se non fosse per un Maggiolini che si presta ottimamente alla difesa: anche lui marcato a vista, riesce a smorzare sul nascere i tiri di Popovic. Il primo tempo passa di misura 13-12. Il secondo riparte con il Putignano che ritenta e ritrova il vantaggio con uno smarcatissimo Maggiolini e un ottimo Fanizza: +3 di vantaggio. Poi il Fasano ritrova grinta, recupera e passa in vantaggio 24-26. Siamo a sette minuti dalla fine e gli amaranto tentano in ogni modo di non prender palle. Il Putignano sembra non credere alla possibilità di sconfitta: si riparte dalle ali rossoblu. Fanizza e Cianciaruso che riprendono terreno perso, poi capitan Santoro a 5secondi dalla fine  mette in rete la trentesima palla, chiudendo questa prima parte della partita in pareggio. Ai rigori è decisivo Nebbia con due parate e il Putignano si aggiudica un’altra vittoria.

 

pallamano_uisp_Cianciaruso1

© Riproduzione riservata 05 Dicembre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento