aggiornato il 12/12/2011 alle 11:04 da

CSG, sfiorata l’impresa contro la capolista

PUTIGNANO – csg_Dalle_Molle_in_azioneI rossoblu al Pala Five sono avanti nella prima parte del match contro la capolista Genzano, poi subiscono la rimonta. Questo l’esito della dodicesima giornata, girone B, del campionato di serie A2 di calcio a 5. I pronostici avevano parlato chiaro, resta l’aver accarezzato il sogno di fermare i laziali che poi hanno imposto il loro valore. Del resto al Pala Five si presenta la Cogianco con uno score eloquente: primato in classifica con all’attivo solo vittorie. Eppure il quintetto di mister Napolitano sfodera una delle migliori prestazioni stagionali, sintomo di una condizione ottimale e di un carattere tutt’altro che appannato nonostante l’assenza per squalifica di capitan Juninho. Ceduti Milani e Pereira, il CSG è obbligato a schierare, insieme al neo acquisto Dalle Molle, sempre  un ragazzo con meno di venti anni (Lucas da Silva, Romanazzi e De Giorgio). Buona la prova dell’ultimo arrivato che, seppur con una limitata intesa con i compagni, non solo ha messo a segno la rete del momentaneo vantaggio ma ha anche ben partecipato alle manovre di gioco. Ingredienti che fanno ben sperare per sabato prossimo contro lo Scafati nel recupero della nona giornata. Niente da eccepire sul valore della battistrada – senza Almir – che ha dato vita ad un incontro vivace e corretto, segnato dall’assenza di provvedimenti disciplinari e con alcuni gesti di sana e proficua lealtà sportiva. La gara vive una fase iniziale blanda con i putignanesi attenti nel controllare e gli avversari lenti e prevedibili. Dopo un tiro per parte giunge il gol del vantaggio locale con Dalle Molle che si smarca e trafigge Leofreddi in diagonale (13’18). Pronta reazione ospite con Paulinho che crea scompiglio in area (14’50), con Crema chiuso da Soso (17′) e un palo (17’35). I primi venti minuti di gioco si chiudono con un paio di tiri di Grana dalla distanza ben contenuti. Nella ripresa il CSG spaventa Genzano con Lucas da Silva (4′), un contropiede condotto da Tiago e Dalle Molle mal gestito e con Ricardo Braga (4’10). Il pareggio giunge al 6’53 grazie ad Everton, appostato sul secondo palo. La Cogianco centra ancora un palo (10’50) precedendo la rete del vantaggio con Grana (11’22). Leofreddi frema Lucas in angolo (13’18) ma subito dopo Everton chiude la gara beffando Soso spintosi in avanti (17’56). C’è tempo per un palo di Tiago e un salvataggio sulla linea dai parte dei romani (18′),
quindi a 46” dal termine ancora un palo di Grana con Soso che scivola sulla linea di porta. La gara si chiude sull’1 a 3 ospite.

CLASSIFICA: Genzano 36; CanottieriLazio 27, Regalbuto 20; Acireale, Palestrina 19; Napoli Ma.Ma., Modugno 18; Napoli 17; Potenza 16; Scafati* 15; Frosinone 13; Fasano 10; CSG Putignano* 4, Orange 2.
PROSSIMO TURNO (21/12/2011): Acireale-Regalbuto, Frosinone-Scafati, Genzano-Palestrina, Potenza-CSG Putignano, Modugno-Fasano, Napoli-CanottieriLazio, Orange P.-Napoli Ma.Ma.

Foto Rosy Balena.

© Riproduzione riservata 12 Dicembre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento