aggiornato il 19/12/2011 alle 16:32 da

Pallamano Uisp ’80 torna vittoriosa

pallamano_uisp_Cianciarusopallamano_uisp_Maggiolini

 

 

 

 

 

 

 

PUTIGNANO – Partita non difficile quella che il Putignano Uisp’80 ha gareggiato contro l’Interscafati. Incominciano gli ospiti, con un gol di Mennella, ma subito dopo un’ammonizione a Scognamillo e due minuti per Carso: i giocatori maglia gialla non riescono ad elaborare bene in campo e sembra si trovino da subito spiazzati in attacco, come in difesa. Lavorano di difesa profonda tre più tre, marcando a uomo: Cofano, Maggiolini e Santoro. Al lievitare del distacco del Putignano passato a 8-4 con gol di Fanizza al 16’, la squadra campana applicherà addirittura una marcatura a uomo con tutti i giocatori disponibili, cercando di prender tempo sulla squadra rossoblu, intenta ora a smarcarsi lungo il tragitto del campo, per raggiungere la porta avversaria. Si chiude la prima parte della partita 18-9, poi nel tempo successivo, il Putignano prende altro vantaggio con un gol di Cianciaruso, seguito da Fanizza e altri quattro punti di Santoro e Cofano: 24-9. E’ Guadagnuolo che cercherà di rispondere al contrattacco, top scorer degli scafatesi con 10 punti a fine match, ma si distinguono per i gialli, il portiere Avolio e Scognamillo. Entrambi giovanissimi. Anche il  Putignano lo ritroviamo tutto ringiovanito nel secondo tempo, con una squadra formata da: Laterza, Laera, Campanella, Losavio, L’Abbate, Adone e Cianciaruso. Non mancano le belle azioni, si lavora molto di occasioni, come quella di Giorgio, portiere del team scafatese, che intercetta per i compagni un contropiede avversario. Ma nel passaggio è Campanella a recuperare palla, questa volta per il Putignano, permettendo a L’Abbate di segnare. Si chiuderà 42-21.

pallamano_uisp_Losaviopallamano_uisp_LAbbate

 

 

 

 

 

 

 

pallaman_uips_Santoro

 

© Riproduzione riservata 19 Dicembre 2011