aggiornato il 19/12/2011 alle 17:07 da

Primo successo interno per il CSG

PUTIGNANO – csg_esultanza_CSG_contro_ScafatiImportante successo del CSG Putignano contro lo Scafati nel recupero  della nona giornata del campionato di serie A2. Il quintetto di mister  Napolitano trova il primo sorriso interno stagionale balzando, così, a  quota sette punti in classifica e avvicinandosi alla zona playout. Una  vittoria meritata e costruita dal primo fino all’ultimo minuto, con  l’unico errore in occasione del pareggio di De Luca a cinque secondi dalla fine del primo tempo. Il 4-1 finale evidenzia il buon periodo di forma e il maggiore volume di gioco dei rossoblu, galvanizzati dall’inserimento del pivot Dalle Molle e dal probabile esordio di João, il cui transfer è ormai giunto. Chissà che non ci sia qualche altro nuovo arrivo durante il mercato di riparazione. Il sodalizio del presidente Mimmo De Luca sarà impegnato mercoledì 21  dicembre in trasferta a Potenza per l’incontro valevole per la 14sima e ultima di andata.
Tornando al match contro Scafati. La gara si apre subito con il gol di Dalle Molle che in  scivolata da posizione defilata riesce a correggere la respinta di  Mattiello sul tiro di Juninho (1’38). Subito dopo l’estremo ospite  ferma il contropiede dello stesso capitano (2’56) mentre Soso alza la  conclusione di Fabbrini da lontano (5’21). I padroni di casa si mostrano più spavaldi: ancora Mattiello vola sul tiro all’incrocio di Dalle Molle (13’16), ci prova due volte Dalle Molle dopo l’assist di tacco di Lucas da Silva
(14’07), Tiago reclama un fallo e nella ripartenza successiva si salva Soso nel due contro uno (17’30). Negli  ultimi spiccioli della prima frazione il CSG sbanda: al 18’13
una incomprensione in difesa libera l’ex Bormolini che spreca. Dopo un  paio di occasioni per lo Scafati giunge la doccia fredda con De Luca che capitalizza al meglio
un corner a cinque secondi dallo scadere dopo venti minuti di quasi totale dominio locale. Nel secondo tempo le squadre sembrano studiarsi ma alla prima vera occasione i rossoblu passano di nuovo: Ricardo da Silva incrocia di  punta un tiro angolatissimo (6’22). Si registra una bella uscita di  Soso su Rodrigo Rosa (7′), la punizione dal limite di Juninho (8’19) e  Fabbrini che calcia alto a volo da buona posizione prima del tris di Juninho con tracciante rasoterra (10′). Nell’occasione viene espulso  De Luca protagonista di un brutto gesto nei confronti del pubblico. I  due minuti di superiorità numerica non vengono sfruttati dai putignanesi, così a 5′ dalla fine i salernitani provano il quinto di  movimento. Ma è sempre Dalle Molle a siglare la rete dal tiro libero  concesso per un mani di Rodrigo Rosa (15’56). Il finale è tutto di  marca ospite: Braga salva sulla linea due volte (17’04), Soso vola su  conclusione di Rodrigo Rosa (18’11) e ancora devia Soso proprio sulla  sirena.

CLASSIFICA: Genzano 36; CanottieriLazio 27, Regalbuto 20; Acireale,  Palestrina 19; Napoli Ma.Ma., Modugno 18; Napoli 17; Potenza 16;  Scafati 15; Frosinone 13; Fasano 10; CSG Putignano 7, Orange 2.
PROSSIMO TURNO (21/12/2011): Acireale-Regalbuto, Frosinone-Scafati,  Genzano-Palestrina, Potenza-CSG Putignano, Modugno-Fasano,  Napoli-CanottieriLazio, Orange P.-Napoli Ma.Ma.

Foto Rosy Balena

© Riproduzione riservata 19 Dicembre 2011