aggiornato il 08/02/2012 alle 9:59 da

Super inizio per la samurai

PUTIGNANO – 332010_2729048222953_1159639060_32233529_2062546665_oLi avevamo lasciati tempo fa, al termine di una gara  internazionale. Quest’oggi li rincontriamo. Questa volta, però, per informarci sull’andamento della “XII Edizione del Trofeo Farinella”. Domenica 5 febbraio il nostro palazzetto dello sport, sito in via Cavalieri di Malta, ha ospitato circa 130 atleti provenienti da tutta la Puglia. Tra le 27 società partecipanti, l’ASD Samurai, organizzatrice dell’evento, si è distinta per la bravura dei suoi atleti. Ad affiancare i già noti Pierre Pinto e Vincenzo Rotolo, c’erano Paola Miccolis, Jhonny Pinto e Giuseppe Locorotondo. Pierre Pinto si è classificato al secondo posto nella categoria dei 61 Kg Junior;  Vincenzo Rotolo, ha ottenuto l’oro nella categoria dei 60 Kg Cadetti;  mentre Paola Miccolis, ha raggiunto il traguardo del terzo posto nella categoria dei 66 Kg Cadetti.  Le new entry Giuseppe Locorotondo e Jhonny Pinto, sebbene fossero alla prima esperienza di gara, hanno raggiunto ottimi risultati: si sono infatti qualificati rispettivamente al quinto e al terzo posto.  Anche per Giuseppe Totaro, Serena Contegiacomo e Francesco Bianco è stata una tappa importante questa, perché è iniziata ufficialmente la loro carriera da arbitri. Notevole, anche l’intervento della Protezione Civile O.P.E.R.  Putignano,sotto la vigile attenzione del dott. Antonio Miani, medico legale:  11 soccorsi totali, di cui 2 hanno necessitato del trasporto in ospedale. “ Siamo soddisfatti –  ci raccontano i maestri Mimmo Mongelli, Nico Campanella, Valerio Mongelli –  Occorre sottolineare che tra i debuttanti c’era persino una cintura gialla! Dobbiamo migliorare ancora, nonostante gli ottimi traguardi! Ci siamo allenati tanto ed i risultati si sono ben visti sul Tatami (tappeto da combattimento). L’organizzazione dell’evento, si è rivelata positiva dal momento che sempre un gran numero di atleti vi partecipano. Purtroppo le istituzioni, compresa la Fondazione del Carnevale, sono lontani dalla nostra realtà sportiva ed associativa. Di questo siamo molto dispiaciuti; d’altronde, molti degli atleti partecipanti  si sono fermati per assistere alla prima sfilata di carnevale, e questo, dovrebbe essere un punto a favore per la Fondazione. In ogni caso, il Trofeo Farinella, resterà un appuntamento importante per la Puglia delle Arti Marziali!”.

© Riproduzione riservata 08 Febbraio 2012