aggiornato il 23/04/2012 alle 10:04 da

Continua la cavalcata della nostra pallamano

PUTIGNANO – Riceviamo dall’Ufficio Stampa della Uisp ’80 e pubblichiamo di seguito:

I ragazzi di Laera si aggiudicano anche la penultima partita contro il Fasano Hb. Un incontro non del tutto scontato, vista la preparazione della squadra di casa e la decisione del tecnico putignanese, di dare fiducia ai giovani. I primi quattro gol sono di fatto di L’Abbate, coadiuvato a turno da Cianciaruso, Losavio e Adone, ma con la presenza costante di Fanizza e Maggiolini. Il bomber di Putignano numero 5, lavora più di sostegno, ma è mirabile quando tira; stupenda la sua palla ad effetto al quarto minuto del secondo tempo: una girella imprendibile per il portiere del Fasano. Il primo tempo comunque, si dimostra piuttosto paritario, tanto da chiudersi 14-14: al ventinovesimo è il Fasano ad avere un punto di vantaggio sugli ospiti, se non fosse per l’ultimo gol di L’Abbate. Il giocatore con la maglia numero 7 gioca bene questa partita, suoi sono otto gol del totale e in questa partita è il giocatore con la più alta totalizzazione. Il secondo tempo non è da meno, con tutto il primo quarto d’ora conteso in parità da entrambe le squadre, che si equivalgono perfettamente: 19-19. Dopo, la squadra di casa inizia ad avere qualche difficoltà, coincidente con l’entrata in campo di Cofano e Loiacono.  Il primo gol del sorpasso è appunto di Cofano, seguito da Narracci e poi di nuovo da Cofano. Ma il Fasano Hb a 7’ dalla fine ha la capacità di un recupero con un gol di De Santis e un rigore a segno di Lusverti: è ancora parità 24-24. Ma dal 26’ al 29’, cinque gol dei rossoblu, ipotecano il match. A segnare sono Loiacono con tre gol, Santoro e il giovanissimo Laterza Luca, mentre Mezzapesa riesce a parare il rigore di De Santis: 25-29.

LAbbateLosavio_DSC8695vertfrancesco_loiacono

© Riproduzione riservata 23 Aprile 2012