aggiornato il 05/03/2014 alle 11:59 da

Un nuovo competitor per i commercianti, arrivano i take away

take awat-2rutiglianoRUTIGLIANO – Che si viva in città o in paese ormai poco conta, la vita diventa sempre più frenetica. Con questi ritmi diviene sempre più difficile soffermarsi la mattina al bar e prendersi il classico cappuccino e cornetto in tranquillità davanti a un giornale o conversando con qualcun altro. Questi tempi sembrano ormai remoti e di altre epoche, e a Rutigliano inizia a prendere piede il “Take Away”. Tradizione della frenetica America, i take away sono degli esercizi dov’è possibile consumare, o acquistare, qualcosa da mangiare o da bere in tempi molto ristretti. Questi take away, emergenti nel nostro paese (tre, due in via Martinelli e uno in via Mola), sono diventati una vera e propria moda e rivoluzione nel campo della ristorazione. Forniti di distributori automatici, vi è la possibilità di consumare di tutto, dall’acqua al caffè decaffeinato, dallo snack al sandwich, dai prodotti per i celiaci ai senza lattosio; il tutto con un prezzo che varia tra i 0,30 e i 2 euro. Semplice, veloce ed economico, molti rutiglianesi di diverse fasce d’età, dal più piccolo al più grande, preferiscono consumare uno spuntino direttamente presso questi punti attrezzati. Non esistono orari o giorni di chiusura, aperti 24h su 24h, 7 giorni più 7, i rutiglianesi mostrano parecchio interesse per questi take away, a tal punto da riempirli in diverse fasce orarie, dalla mattina presto alla tarda notte, dal lunedì al weekend sera. All’interno di uno di questi, oltre ai distributori e ai cestini della raccolta differenziata, vi è anche un televisore acceso, anch’esso 24h su 24h 7 giorni su 7, il quale trasmette per tutto il tempo musica per accompagnare la permanenza dei consumatori. Riguardo a questa emergente moda, abbiamo chiesto al Presidente della Confcommercio di Rutigliano, Nino Valenzano, come possa influire questo nuovo concorrente sul mercato locale e qual è stata la reazione dei commercianti. “Di sicuro un nuovo concorrente sul mercato è sempre un gratta capo per gli atri imprenditori del settore, soprattutto quando questo nuovo concorrente ha tempi di servizio più bassi e quindi competitivi. I commercianti mi hanno espresso le loro perplessità a riguardo, rilevando un lieve calo, soprattutto per quanto riguarda i consumatori di fasce d’età più basse”.

© Riproduzione riservata 05 Marzo 2014