aggiornato il 17/03/2014 alle 15:58 da

Noto ristorante emetteva regolari scontrini e ricevute fiscali ma era evasore totale

guardia di finanzaRUTIGLIANO – Il comportamento dei soci, che gestivano un noto ristorante di Rutigliano (BA), sembrava irreprensibile: tenevano la contabilità fiscale prevista ed emettevano regolarmente gli scontrini o le ricevute, a seconda dei casi, registrandone i corrispettivi.
A fronte di questa apparenza formale, tuttavia, si celava una grossa evasione in quanto gli introiti non venivano riportati nelle previste dichiarazioni fiscali.
A mettere nei guai i gestori, sono stati i Finanzieri di Mola di Bari, i quali non credevano ai loro occhi allorché la consultazione delle banche dati faceva emergere che si trattava di “evasori totali”.
E’ scattata immediatamente la verifica, all’esito della quale sono stati constatati ricavi non dichiarati ai fini delle imposte dirette per circa 430 mila euro.
Gli “irreprensibili” proprietari dovranno rispondere anche all’Autorità giudiziaria per il reato di “omessa dichiarazione”.

© Riproduzione riservata 17 Marzo 2014