aggiornato il 07/07/2014 alle 16:46 da

Asportava acqua potabile da condutture AQP per innaffiare i campi. Arrestato

RUTIGLIANO – Circolavano, da un po’ di tempo, varie voci in Paese di questi furti d’acqua potabile prelevata dalle condutture dell’AQP, ovviamente l’orecchio attento dei militari dell’Arma ha intercettato il chiacchiericcio pomeridiano ed ha approfondito.
Una riunione tecnica con personale specializzato dell’AQP SPA ed il servizio è stato pianificato.
Ci sono volute ben tre ore di appostamento notturno, nella contrada Santo Stefano di Rutigliano, ma non sono state vane, arzillo 71enne rutiglianese, già noto alle FF.PP è stato sorpreso, tubo alla mano, mentre si collegava alla conduttura principale del tratto “Acquaviva-Mola” dell’AQP.
L’arresto è scattato immediatamente per furto aggravato e l’anziano è stato posto ai domiciliari in attesa di giudizio.
Da una stima sommaria l’impianto di trafugamento era capace di asportare circa 36 m3 all’ora (10 lt al secondo) di acqua potabile per un danno complessivo giornaliero stimato intorno ai 1200,00  euro.

arresto acqua potabile-rutiglianoarresto acqua potabile-rutigliano2arresto acqua potabile-rutigliano3

© Riproduzione riservata 07 Luglio 2014

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento