aggiornato il 28/07/2014 alle 7:30 da

Caporalato e lavoro nero nei campi

RUTIGLIANO – I Carabinieri della Compagnia di Triggiano, unitamente a personale della Direzione Territoriale del Lavoro di Bari, hanno eseguito altri servizi di controllo straordinario del territorio finalizzati al contrasto del c.d. fenomeno del “caporalato” e dello sfruttamento del “lavoro nero” nei campi agricoli. Nel corso del servizio, incentrato nelle campagne di Rutigliano, sono stati individuati complessivamente 14 lavoratori irregolari, tutti del luogo, sorpresi privi della necessaria documentazione attestante la regolare assunzione da parte del datore di lavoro. Nei confronti dei datori di lavoro titolari di tre aziende agricole, un 60enne un 30enne ed un 40enne tutti di Rutigliano, deferiti in stato di libertà, sono state contestate violazioni amministrative per un importo di 60mila euro. L’operazione si inquadra in una serie di servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Bari che continueranno nei prossimi mesi nelle campagne dell’hinterland barese.

 

carabinieri210

© Riproduzione riservata 28 Luglio 2014

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento