aggiornato il 10/02/2016 alle 8:23 da

Deteneva munizioni da guerra in borsa, 25enne arrestata

munizioni da guerraRUTIGLIANO – Deteneva nella borsa delle munizioni da guerra. Lo hanno scoperto l’altra mattina i Carabinieri di Rutigliano, che hanno arrestato una 25enne incensurata del posto, con l’accusa di detenzione e porto di munizionamento da guerra.
Durante l’esecuzione di un posto di controllo in via degli Astronauti, i militari hanno fermato una ragazza alla guida di un ciclomotore, poiché privo della targa.
Alla richiesta di esibire i documenti di guida, la ragazza ha riferito di non possedere alcun titolo di guida e, ancora, che la moto era sprovvista della copertura assicurativa obbligatoria prevista per legge.
Inoltre, l’atteggiamento particolarmente insofferente assunto dalla ragazza durante l’operazione ha indotto i Carabinieri ad eseguire un controllo più approfondito.
In effetti, perquisita la borsa che portava a tracolla, inaspettatamente sono saltate fuori 21 cartucce cal. 9×19, del tipo da guerra, senza fornire la benché minima spiegazione.
Inevitabile, a questo punto, l’arresto della ragazza, che su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stata sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.
I Carabinieri stanno ora lavorando per accertare le modalità con le quali la ragazza sia venuta in possesso delle munizioni e, con l’ausilio dei militari della Sezione Investigazioni Scientifiche, verificare se le stesse siano compatibili con armi utilizzate nei recenti eventi delittuosi.

© Riproduzione riservata 10 Febbraio 2016