aggiornato il 24/03/2014 alle 16:51 da

Lady’s Day, una giornata dedicata alle donne

RUTIGLIANO – Il 23 marzo è una data da segnare in rosa. A dedicare alle donne questa domenica primaverile ci ha pensato Marianna Saponaro del Centro Auto Saponaro con l’evento “Lady’s Day”. Nell’arco della giornata sono stati realizzati eventi dedicati alle Signore tra cui: “Dimmi come mangi e ti dirò chi sei” a cura della dott.ssa Mariantonietta Lucafò, “Dimostrazione di Cake Design” de “La Camilla”, “Visagiata” di Giusy Laghetti e “L’ABC dell’auto” alfabetizzazione automobilistica tenuta dalla dott.ssa Marianna Saponaro. “Ho pensato a questa iniziativa quando mi sono resa conto, nella mia officina, della curiosità che spingeva alcune delle mie clienti all’interessarsi dei diversi pezzi dell’automobile e al loro funzionamento. E’ stata illuminante la considerazione di una ragazza, sorpresa di trovare una donna in officina. Da qui la domanda: Perché non creare un evento per sensibilizzare le donne verso la conoscenza della propria auto?”. Così la dott.ssa Saponaro rivela l’origine della sua idea. Naturalmente, come spesso accade a un progetto ambizioso, un’idea non può far altro che crescere collegandosi a tanti altri progetti. “ho pensato: cosa può far mettere a proprio agio le clienti, quali attrazioni potrei offrire?” così è iniziata una collaborazione con le maggiori attività commerciali di Rutigliano e Noicattaro. Le business woman rutiglianesi hanno risposto a qualche nostra domanda. La fiorista Paola Saffi, impegnata nella gestione dell’omonima impresa a conduzione familiare, rompe il ghiaccio mostrandosi indaffaratissima con gli ultimi preparativi prima della grande esposizione.
Cosa  pensa del Lady’s Day? Una bellissima iniziativa perché ha lo scopo di valorizzare le donne e di questo ce n’è sempre bisogno.
Secondo lei, com’è “Essere donna oggi”? E’ difficile. E’difficile perché bisogna combattere contro molti pregiudizi maschilisti in una realtà cittadina che è, come dire, molto retrò. Dagli uomini la donna è ancora vista solo come moglie e madre. Io non la vedo così e non la vedrò mai. Per me un obiettivo altrettanto importante è quello di realizzarmi professionalmente.
Lasciamo lo stand floreale di Paola Saffi per avvicinarci con curiosità in quella che sembra un piccolo salotto delicatamente arredato, lo stand dell’impresa di Maddalena Colamussi che ci accoglie nel suo spazio.
Essere donna oggi… E’ molto più semplice di ciò che è stato in precedenza. Ha una vita professionale affermata, può ambire ad incarichi prestigiosi, sa come farsi spazio nel mondo. E’ emancipata. La donna oggi ha un suo ruolo ben marcato.
Una qualità femminile che, secondo lei, un uomo dovrebbe avere? La pazienza, la cura nei particolari che la donna ha e all’uomo manca. Lo vedo distintamente nel mio lavoro, la donna presta più attenzione al minimo dettaglio, cosa che spesso l’uomo non fa.
Com’è essere una donna a capo di un’impresa? E’ dura. Lavorare oggi nel mercato, in generale, è difficile. Le ristrettezze economiche che portano questi anni hanno reso più appetibile un prodotto utile rispetto ad uno semplicemente bello. Essere una donna a capo di questo determinato settore mi porta ad avvicinarmi con più empatia alle mie clienti, a sapere cosa vogliono.
Il ruolo della donna nella politica rutiglianese, è soddisfatta dei risultati? Dalla completa assenza della donna in politica  ora si può riconoscere senza dubbio una presenza maggiore, tuttavia mi rendo conto di come non abbiamo ancora raggiunto quella che potrebbe completa partecipazione. A Rutigliano un terzo delle quote di ogni lista deve essere costituito da candidate, è comunque un buon inizio.
Il luccichio di gioielli ci attrae verso uno stand poco più distante. E’ la postazione di Romina Romagno  titolare di un’attività e-commerce volta alla produzione artigianale di gioielli su misura e di fornitura verso le migliori boutique della nazione.
Cosa ne pensa di Lady’s Day?  E’ un evento innovativo, nato dalla forze di donne che io chiamo ‘Imprenditrici Jr.’ e che hanno avuto il coraggio di aprire un’attività, visto il momento difficoltoso ed hanno unito le forse per offrire vari servizi alle donne. Sicuramente c’è una gran voglia di agire.
Crede che ci sia bisogno di un’attenzione particolare alle donne nell’ottica della politica rutiglianese? Non ha importanza. Non è il sesso del candidato a renderlo adatto al ruolo. L’importante è essere assistiti da gente preparata.
Essere donna oggi… La figura femminile,oggi, è sicuramente più emancipata e libera. Rispondo in base alla mia esperienza personale, mi ritengo una persona molto indipendente.
Cosa ha in più la donna rispetto l’uomo? Tenacia. E soprattutto il riuscire a portare a termine più progetti contemporaneamente.

Ladys Day2Ladys DayLadys Day3Ladys Day4

© Riproduzione riservata 24 Marzo 2014