aggiornato il 02/05/2013 alle 9:46 da

Candidata in due liste, è giallo

municipioMONOPOLI – Sara Gimmi nella lista dei Socialisti a sostegno di Sorino sindaco e Sara Gimmi nella lista “Città Libera” a sostegno del barone Vitantonio Colucci. Non è un caso di omonimia, si tratta proprio della stessa persona, una giovane ragazza che risulta candidata in entrambe le liste. Una cosa del genere naturalmente non è possibile e così l’ufficio elettorale ha provveduto  a togliere il nome della giovane candidata dalla seconda lista per la quale aveva firmato, cioè la lista dei Socialisti, che dunque si ferma a quota 23. Il problema però è che la candidata, stando a quanto riferiscono i Socialisti che ha firmato per la loro lista in maniera consapevole, non aveva invece posto la sua firma per la candidatura di Colucci, ma se la sarebbe ritrovata senza esserne a conoscenza. A quanto pare la Gimmi avrebbe parecchio tempo fa partecipato ad un riunione di Colucci in cui si parlava di posti di lavoro in una Cooperativa. In quell’occasione, spiegano i Socialisti che hanno interpellato la ragazza per chiederle spiegazioni dell’accaduto, sarebbero state raccolte le firme di presenza e lasciati dati anagrafici di riferimento. Da allora però non ci sarebbe stato altro contatto con le liste del barone. Fino a questo colpo di scena, che potrebbe portare la ragazza a fare ricorso per risolvere la situazione in cui si è venuta a trovare.

© Riproduzione riservata 02 Maggio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web