aggiornato il 06/05/2013 alle 12:37 da

Idv, un asino come spot per le elezioni

foto_copy_copy_copyMONOPOLI – “La nostra sarà una campagna elettorale alla vecchia maniera. Niente soldi da finanziatori più o meno occulti, niente lacci con poteri forti o lobbies della città, solo tanta voglia di presentarci alla città per quello che siamo, come lista e come singoli, nella vita di tutti i giorni”. Così l’on. PIerfelice Zazzera ha presentato la lista di Italia dei Valori per le comunali a Monopoli alla presenza del candidato sindaco del centrosinistra Michele Suma. “Sono convinto che Michele sia la migliore espressione che il centrosinistra potesse presentare alla città in questo momento. Lo sono così tanto che sono sceso in campo in prima persona. Molti mi hanno definito un nominato. Dimostro di non temere il confronto e di volermi sottoporre al giudizio dei cittadini”. “Abbiamo scelto una campagna elettorale sobria e con un pizzico di ironia – spiega Enzo Vernieri, candidato al Consiglio Comunale e reggente del partito a Monopoli – perché crediamo che ci si debba presentare alla città in maniera onesta, senza eccessivi fronzoli. Ognuno di noi porta con sé il proprio vissuto personale, la propria storia anche professionale. Chi ci stima per quello che ogni giorno facciamo nel privato o nella vita lavorativa ci darà fiducia anche in questo frangente”. Il gruppo dei candidati, questa mattina all’interno della lama Belvedere, ha posato per una foto da utilizzare per la prossima campagna elettorale. “Abbiamo scelto come mascotte della nostra campagna elettorale un asino. Abbiamo voluto incontrare la stampa in uno spazio della città, dei monopolitani, perché fosse chiaro un concetto: con umiltà ma anche con grande tenacia siamo pronti a lavorare per questa città. Ciascun candidato della nostra lista non si sente un bianco destriero da principe azzurro bensi un umile asino: pronto alla sforzo, alla fatica, con umiltà ma anche con grande convinzione, con tenacia”. Così i candidati hanno presentato l’idea della foto che comparirà nei prossimi giorni sui manifesti elettorali della lista. “Il tutto ci aiuta a considerare questa competizione come una sana occasione per incontrare gente, per poter parlare anche con chi non condivide le nostre idee – hanno proseguito – e, soprattutto, per recuperare un sano principio della politica: lo spirito di servizio. In questo senso, si, ci sentiamo un po’ asini!”

© Riproduzione riservata 06 Maggio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web