aggiornato il 08/07/2010 alle 15:34 da

L’ex ospedale sarà abbattuto?

TURI – Nei giorni scorsi una giunta priva di deleghe, presieduta dal vice sindaco Franco D’Addabbo, ha approvato la rimodulazione del PIRP (Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie) così come era stato disegnato a seguito di un protocollo d’intesa sottoscritto in data 11 maggio 2007 con la CAM Srl, l’impresa che doveva concorrere nell’attuazione della proposta del Comune finalizzata alla riqualificazione dell’area periferica dell’ex ospedale di via Conversano e del centro storico. E’ stata presentata alla Regione Puglia una variante di progetto che prevede la demolizione dell’ex ospedale, la realizzazione degli alloggi di edilizia sovvenzionata in altra area rispetto all’ubicazione originaria e la realizzazione di un’ampia zona destinata a standard e verde pubblico. Franco D’Addabbo ha fatto notare “di non far confusione tra edilizia sovvenzionata e convenzionata. I 12 alloggi previsti nel Pirp sono destinati a giovani coppie ed anziani soli che si trovano in particolari condizioni”. Va ricordato che il mancato intervento del privato non permetterà la ristrutturazione del vecchio mattatoio così come previsto nel programma originario.

© Riproduzione riservata 08 Luglio 2010