aggiornato il 12/09/2012 alle 13:53 da

Don Nicola alla guida dell’Azione Cattolica diocesana

don_nicola_donghiaDopo sette anni l’Azione Cattolica diocesana di Conversano-Monopoli ha una nuova guida ecclesiastica. Al posto di don Giovanni Intini il vescovo mons. Domenico Padovano ha nominato don Nicola D’Onghia nuovo assistente ecclesiastico unitario. L’assistente ha il compito di curare la vita spirituale dell’associazione. Inoltre, a livello diocesano rappresenta il collegamento tra l’associazione e il Vescovo, nell’ambito della modalità di stretta collaborazione con la gerarchia indicata dall’articolo 1 dello statuto dell’Azione Cattolica. Per Don Nicola, originario di Noci e parroco della parrocchia San Giovanni Battista a Turi, si tratta di un ritorno alle origini in quanto da piccolo si è formato proprio in Azione Cattolica. E’ stato ordinato sacerdote nel 2003 e nella sua carriera ha già avuto varie esperienze come vice parroco presso la chiesa Madre di Turi e la cattedrale di Conversano, come rettore del seminario Vescovile di Conversano e assistente diocesano del Settore Giovani di Ac. Dal 2010 al 2011 ha ricoperto un incarico di prestigio come collaboratore presso la sezione per gli Affari Generali della Segreteria di Stato in Vaticano a Roma. Il suo predecessore, Don Giovanni Intini, invece, ha deciso di dedicarsi appieno all’impegnativa attività che lo sta coinvolgendo come assistente spirituale presso il Seminario Regionale di Molfetta.

© Riproduzione riservata 12 Settembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento