aggiornato il 25/11/2012 alle 8:31 da

Oggi si festeggia santa Caterina, patrona dei filosofi, degli studenti e dei mugnai

Santa_Caterina_chiesa_ridottaCaterina, diciottenne cristiana, figlia di nobili, vive ad Alessandria d’Egitto dove, nel 305, per l’arrivo  di Massimino Daia, governatore di Egitto e Siria, i sudditi sacrificano animali alle divinità pagane. Caterina invita Massimo a riconoscere Gesù Cristo come redentore dell’umanità. Massimino, invece, propone a Caterina di sposarlo e al suo rifiuto la condanna ad una morte atroce: una ruota dentata avrebbe fatto scempio del suo corpo. Un miracolo salva, da quella morte straziante, Caterina che viene decapitata.
Per  il Martirologio Romano: Santa Caterina, vergine e martire,  era una  donna ricolma di acuto ingegno, sapienza e forza d’animo. Il suo corpo è oggetto di venerazione nel monastero sul monte Sinai.

_____________
Alle donne di tutto il mondo che portano il nome di Caterina gli auguri di buon onomastico.

Nella foto la stupenda chiesetta di Santa Caterina, a pianta di quadrifoglio, che si trova a Conversano (BA)

© Riproduzione riservata 25 Novembre 2012