aggiornato il 17/08/2014 alle 9:26 da

Affitta una casa non sua, denunciato

carabinieriTURI – Servizio straordinario di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle in occasione del lungo week-end di ferragosto. In particolare i Carabinieri a Turi hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di D.V.V., 57enne pregiudicato del luogo che, sebbene sottoposto agli arresti domiciliari, come accertato dai militari, aveva violato le prescrizioni impostegli. Lo stesso è stato trasferito al Carcere di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I militari hanno anche eseguito un provvedimento restrittivo a carico di, V.F., 39 barese, il quale, incurante del provvedimento restrittivo cui era già sottoposto, si allontanava arbitrariamente da una comunità di Castellana Grotte, dove stava scontando la detenzione domiciliare. La sua presenza lungo la circonvallazione di Turi, non passava però inosservata ad una pattuglia della locale stazione dei Carabinieri che, dopo averlo controllato e identificato, lo traeva in arresto per il reato di evasione, lo stesso dopo la convalida dell’arresto, veniva ricollocato in comunità in regime degli arresti domiciliari, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria. I carabinieri, infine, hanno deferito in stato di libertà, alla locale Procura della Repubblica, T.N. 43enne del luogo, noto alle forze di polizia,  per il reato di truffa e falsità in scrittura privata. Nello specifico hanno accertato che l’uomo aveva truffato un povero senegalese facendosi consegnare per l’affitto di una casa che in realtà non era sua la somma di 300 euro a titolo di caparra.

© Riproduzione riservata 17 Agosto 2014