aggiornato il 24/10/2014 alle 9:50 da

Brigadiere dei carabinieri eroe: salva 200 immigrati

Incendio ex dormitorio - Foto Luca TuriTURI – Circa 200 rifugiati politici sarebbero morti soffocati se qualcuno non fosse intervenuto in loro soccorso. Ma quattro carabinieri del nucleo radiomobile di Bari, tra cui il brigadiere turese Diego Guarnaccia, si sono coperti naso e bocca e sono entrati al terzo piano dell’ex casa del rifugiato di Bari. Erano da poco passate le 4 della notte tra lunedì e martedì e l’incendio appiccato da un ragazzo nigeriano di 32 anni aveva devastato ormai tutto. Le fiamme uscivano dalle finestre del terzo piano della struttura. La situazione appariva drammatica. Ma, alla fine, i rifugiati politici sono stati tratti in salvo. Sul settimanale in edicola il racconto dell’eroico intervento.

© Riproduzione riservata 24 Ottobre 2014