aggiornato il 05/11/2010 alle 9:03 da

Rapina a mano armata a super carni

TURI – super-carniDue uomini con il volto travisato entrano nel supermercato Super Carni di piazza Venusio, minacciano le cassiere e svaligiano le casse facendo subito perdere le proprie tracce. E’ quanto accaduto intorno alle ore 18.15 di sabato 30 ottobre. I due rapinatori, giovani di media statura, in base ad una prima ricostruzione, e con uno spiccato accento barese, avevano la parte inferiore del viso nascosta da uno scaldacollo in pile che li copriva fino al naso. Una volta entrati nel supermercato, davanti a decine di persone in preda al panico, hanno puntato le proprie pistole (non si sa se vere o giocattolo) alla testa delle cassiere e hanno intimato loro di aprire al più presto le casse. Hanno preso in fretta e furia tutto l’incasso effettuato fino a quel momento e sono scappati a bordo di un’auto che però nessuno è riuscito a vedere. Addirittura, prima di scappare, ad uno dei due sono sfuggite alcune banconote, prontamente raccolte frettolosamente da terra. Nel panico le tante persone presenti a quell’ora nel supermercato. Una signora ha addirittura accusato un malore ed è stata prontamente soccorsa. Il bottino della rapina, in base a quanto dichiarato dai responsabili di Super Carni, si aggira intorno ai 1.700 euro. Sul posto si sono subito recati i carabinieri della locale stazione che hanno prontamente dato il via alle indagini.

© Riproduzione riservata 05 Novembre 2010