aggiornato il 02/10/2012 alle 22:04 da

Mattia non doveva essere su quel tir [video]

tir_ribaltato_turitir_ribaltato_turi_2

TURI – Aggiornamento del 05-10-2012: Mattia De Luca non doveva essere su quel tir. E’ una tragedia nella tragedia quella che si è consumata a Turi nel pomeriggio di martedì. Il giovane di Melendugno non aveva alcun rapporto di lavoro con l’azienda di trasporti e si trovava su quel camion solo per caso. Almeno questo è quanto emerso dai racconti dei protagonisti. A svelare il tutto lo stesso conducente mentre parlava con alcuni presenti. Il 24enne sanvitese raccontava che Mattia era un grande appassionato di camion. In base al suo racconto il ragazzo gli avrebbe ripetutamente chiesto su Facebook di fare un viaggio con lui. Dopo una lunga insistenza l’autista avrebbe ceduto e, approfittando di quello che nelle intenzioni doveva essere un “viaggio comodo”, lo avrebbe accontentato. Così comodo, però, il viaggio non lo è stato. Un attimo e la vita del giovane Mattia si è spenta.

TURI – Aggiornamento ore 14.00 (3 ottobre): Solo alle 5 del mattino, dopo un intenso lavoro da parte degli operatori della Provincia di Bari che hanno ripulito la strada, la provinciale che collega Turi a Rutigliano è stata riaperta al traffico. Nel video, le operazioni di recupero del tir che si sono protratte fino alle 3 del mattino.

Aggiornamento ore 23.00
: Dopo diverse ore di lotta tra la vita e la morte non ce l’ha fatta Mattia De Luca, dicianovenne passeggero del tir ribaltato. La vita del giovane brindisino si è spenta alle 23 circa all’ospedale Di Venere dove era stato ricoverato d’urgenza in gravi condizioni. Le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco sono tutt’ora sul luogo dell’accaduto per rimuovere il tir tramite l’utilizzo di una grossa gru provienente da Bari. 

Aggiornamento ore 20.30: Il ragazzo diciannovenne di Melendugno è stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Di Venere di Carbonara di Bari. Le condizioni sono gravi e la prognosi riservata. Dalle ricostruzioni in atto sembra che il camion, durante le sbandate, abbia sbalzato fuori dall’abitacolo il giovane che è poi rimasto schiacciato dalla cabina di guida del grosso mezzo. 

Nel tardo pomeriggio di oggi, poco dopo le ore 18, un tir di un’azienda di trasporti di San Vito dei Normanni, si è ribaltato sulla Turi-Rutigliano, ad 1 km dall’incrocio con la Conversano-Casamassima. In base a una prima ricostruzione, a far perdere il controllo del mezzo all’autista sarebbero stati alcuni cani randagi che stavano attraversando la strada. Sul posto, per prestare i primi soccorsi, sono giunti diversi mezzi dei Vigili del Fuoco, muniti anche di di una gru, due ambulanze del 118 e i Carabinieri. L’autista è riuscito ad uscire dal mezzo illeso mentre per il passeggero, un ragazzo di 19 anni di Melendugno, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco che lo hanno estratto vivo dalle lamiere. Il ragazzo è stato trasportato d’urgenza presso l’ospedale di Bari-Carbonara.
tir_ribaltato_turi_4

 

 

© Riproduzione riservata 02 Ottobre 2012