aggiornato il 30/12/2012 alle 19:26 da

Nascondeva 85 kg di materiale esplosivo, arrestato

botti_sequestratiTURI – Deteneva nello scantinato della sua abitazione 85 kg di fuochi d’artificio di genere vietato. Per questo motivo, Francesco Fanelli, 23enne di Turi, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione per detenzione illegale di materiale esplodente. Nell’ambito di mirati servizi, i militari hanno eseguito una perquisizione presso l’abitazione in uso al giovane dove, in un locale seminterrato, all’interno di alcune scatole di cartone e nei cassetti di un vecchio comò, hanno rinvenuto 85 kg di artifizi pirotecnici, appartenenti alla IV e V categoria, nonché 26 ordigni esplosivi improvvisati di fattura artigianale,  sottoposti a sequestro.Dopo l’arresto, il 23enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

© Riproduzione riservata 30 Dicembre 2012