aggiornato il 15/11/2013 alle 17:47 da

Alcol e droga, il giallo della morte sospetta [VIDEO]

wt-omicidiogeorgianoTURI – E’ morto intorno alle 9 di questa mattina un 29enne di origini georgiane ospite, da giovedì pomeriggio, di tre connazionali in un’abitazione in via Pietro De Donato Giannini, proprio di fronte alla Torre dell’Orologio. Il medico legale nominato dal pubblico ministero inquirente avrebbe ipotizzato che a causare il decesso sia stato l’abuso di alcol, mischiato, con ogni probabilità, all’assunzione di sostanze stupefacenti. In un primo momento, all’arrivo dei carabinieri della stazione di Turi allertati dai sanitari del 118, erano state paventate addirittura le ipotesi di omicidio o suicidio. Ma gli stessi militari, con il supporto del medico legale e dei colleghi della scientifica, hanno scongiurato queste eventualità. Intanto, nella piazza adiacente, la voce cominciava a rimbalzare di bocca in bocca fino a quando, intorno alle 13, la salma è stata trasportata al Policlinico di Bari dove, nei prossimi giorni, sarà eseguito l’esame autoptico che stabilirà le reali cause del decesso. La salma sarà poi rimpatriata in Georgia per la sepoltura.

© Riproduzione riservata 15 Novembre 2013