aggiornato il 25/08/2010 alle 17:03 da

Grande festa per Sant’Oronzo

TURI – L’estate turese entra nel vivo e si chiude con l’appuntamento più sentito da tutta la popolazione. E’ ormai tutto pronto per la grande festa patronale in onore di Sant’Oronzo. Anche quest’anno il Comitato Feste Patronali, presieduto sempre con grandissimo impegno e devozione da Marinuccio Di Venere non si è risparmiato nell’organizzazione. La festa patronale, in verità, è già cominciata il giorno di ferragosto con l’apertura ufficiale dei festeggiamenti e lo spettacolo musicale “Napoli, Armonie di Pace” offerto dalla Provincia di Bari ed è proseguita sabato sera con le prove generali dell’arrivo del Carro Trionfale in piazza Silvio Orlandi e martedì 24 con la secolare fiera campionaria. Ma il giorno più intenso è senza dubbio quello di domani 26. Giornata che si aprirà con la Diana mattutina delle ore 7.30 che suonerà la sveglia per i turesi e l’inizio della Santa Messa presso la Grotta di Sant’Oronzo. La giornata proseguirà con la tradizionale asta per portare in spalla il busto del Santo che si svolgerà contemporaneamente al Solenne Pontificale che sarà celebrato alle ore 10 nella Chiesa Madre da S.E. Mons. Domenico Padovano, Vescovo della diocesi Conversano-Monopoli. A seguire la processione di gala con la partecipazione delle autorità religiose, civili e militari e preceduta dalla cavalcata storica organizzata quest’anno direttamente dal Comitato. Nel pomeriggio, invece, come da tradizione consolidata negli anni, i bambini avranno la possibilità di salire sul Carro Trionfale che sarà riportato (intorno alle ore 16) da piazza Silvio Orlandi al cimitero per essere preparato per la partenza della sera. Partenza che avverrà intorno alle ore 22, dopo un’altra partenza, quella del pallone aerostatico offerto con devozione dalla falegnameria Di Venere Giammaria & Figli, prevista per le ore 20.30 da largo San Giovanni. Il 28 agosto sarà, invece, la volta della grandiosa gara pirotecnica tra i migliori maestri del sud Italia a cui parteciperanno le ditte Lieto Carmine da Visciano (NA), Pirotecnica San Severo, De Luca Leopoldo da Beltigno (BN) e Boccia Fireworks da Ottaviano (NA). Saranno assegnati l’8° Trofeo al miglior fuoco pirotecnico e l’11° Trofeo alla miglior bomba d’apertura. I festeggiamenti in onore del Santo Patrono saranno chiusi domenica 29 agosto dal grande concerto che Giusy Ferreri terrà a Largo Pozzi a partire dalle ore 21.

© Riproduzione riservata 25 Agosto 2010