aggiornato il 05/11/2010 alle 8:58 da

Laudati presenta “mafia pulita”

TURI – laudatiLegalità e giustizia condivisa sono state le principali tematiche affrontate mercoledì nell’intervento del procuratore capo di Bari Antonio Laudati presente a Turi in occasione della presentazione del suo libro “Mafia Pulita”. L’evento, organizzato dal Presidio del Libro in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’ITC “S. Pertini” di Turi si è inserito in un percorso culturale sulla legalità promosso dal Presidio del Libro in collaborazione con le istituzioni scolastiche: “un percorso fatto con i giovani e per i giovani – afferma Alina Laruccia, presidente del Presidio del Libro – un percorso a cui teniamo tanto perché solo così possiamo consolidare nei giovani un’idea condivisa di giustizia”. E non è un caso che in sala c’erano tantissimi giovani a testimonianza di come il tema della giustizia sia molto sentito dalle nuove generazioni che purtroppo oggi, sempre più spesso, si trovano dinanzi avvenimenti in cui trionfa l’ingiustizia e l’omertà. All’incontro, moderato dal giornalista di Telenorba Vito Catucci, erano presenti anche il sindaco Gigantelli con i rappresentanti dell’amministrazione comunale, il preside dell’ITC, prof. Deleonardis e i rappresentanti delle forze dell’ordine. Il procuratore Laudati ha preso spunto da storie accadute durante la sua vita professionale, alcune di esse narrate nel libro, per affrontare il tema della giustizia e di quanto sia importante che i cittadini diventino delle “sentinelle della giustizia” per contribuire ad affermare la legalità su territorio.

© Riproduzione riservata 05 Novembre 2010