aggiornato il 10/12/2010 alle 9:28 da

Un presepe in un forno antico

TURI – presepe-paolo-borracci-e-paolo-florioChi crede fermamente in un sogno, alla fine trova sempre il modo per realizzarlo. E’ proprio quello che è accaduto a due grandi amici Paolo Borracci e Paolo Florio che, insieme, hanno creato un caratteristico presepe in un antico forno situato nel centro storico turese. Chi ha assistito mercoledì scorso all’inaugurazione si è trovato dinanzi uno spettacolo di luci e scorci caratteristici realizzati all’interno del forno con grande bravura e precisione. L’idea è di Paolo Borracci, proprietario di un antico forno ormai in uno stato di abbandono e, grazie al sapiente lavoro dell’amico Paolo Florio, quel posto è stato restaurato ed è ritornato a vivere con tutta la sua storia. “L’idea di questo presepe – afferma Paolo Borracci – è nata per caso mentre confidavo al mio amico Paolo Florio di voler valorizzare il vecchio forno di mio nonno che era in uno stato di abbandono, con qualcosa di originale per contribuire anche ad animare il nostro centro storico. Qualche giorno dopo Paolo mi ha chiesto di visitare il forno e di lì ci è venuta l’idea di restauralo e realizzare all’interno un presepe artistico. Tutto il lavoro di restauro è stato compiuto da Paolo che non ha risparmiato tempo ed energie per riportare in vita questo posto ricco di ricordi. Il presepe, invece, è opera mia. Da settembre all’inizio di dicembre ho lavorato ininterrottamente cercando di creare situazioni caratteristiche, movimenti, paesaggi. La passione per il presepe l’ho sempre avuta e nel corso degli anni ho acquistato statue, case, personaggi perché avevo in mente di realizzare, prima o poi, un presepe. Quest’opera è un omaggio a mio nonno e a mia madre, due persone importanti della mia vita. Ora ci auguriamo che alla nostra iniziativa seguano tante altre volte a valorizzare il nostro centro storico”. Il presepe si trova in via Forno D’addante e rimane aperto i giorni festivi dalle ore 9 alle 12.30 e dalle ore 17.30 alle 21, nei giorni feriali dalle ore 18 alle 20”.

© Riproduzione riservata 10 Dicembre 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento