aggiornato il 17/05/2012 alle 13:35 da

Una serata doc per il Montepulciano

TURI – Menelao_a_Santa_Chiara_TuriE’ il fiore all’occhiello del settore vitivinicolo abruzzese, ma l’azienda Masciarelli ha scelto una cornice pugliese, quella del caratteristico ristorante Menelao a Santa Chiara di Turi, per festeggiare i suoi 30 anni di attività.

Un vero e proprio evento che ha calamitato per due giorni l’attenzione di ristoratori, enotecari e addetti ai lavori affascinati dal richiamo della verticale di Villa Gemma Rosso, un Montepulciano d’Abruzzo doc.

Tre annate, tre storie da raccontare, come ha sottolineato Marina Cvetic, personaggio di riferimento dell’azienda agricola Masciarelli che porta avanti fedelmente la filosofia del fondatore Gianni Masciarelli.

“Il Villa Gemma del 1999 è un rosso elegante che raccoglie nel colore l’essenza del Mediterraneo. E’ il frutto del sole, della terra e della luna, un vero capolavoro enologico. Quello del 2001 è il simbolo dell’annata più importante della nostra azienda. E’ un vino molto giovane, che sorprende. Infine il Villa Gemma 2005, frutto di una vendemmia molto lunga che ha prodotto un vino complesso e longevo”, ha spiegato Marina Cvetic.

Particolari che non sono sfuggiti ai sommelier che hanno partecipato alla degustazione fortemente voluta dal proprietario di Menelao A Santa Chiara Michele Boccardi che da dieci anni ha scelto di dar lustro alla sua carta dei vini con questi capolavori d’Abruzzo.

Da raccontare il menù della serata di gala, nella quale i vini dell’azienda Masciarelli sono stati accuratamente abbinati ai sapori dei piatti preparati dagli chef del Menelao a Santa Chiara: apertura con crema di ceci con cardoncelli, per passare ai fagottini di pasta farcita di cicorielle campestri su purea di fave, poi filetto di vitellino podolico della Murgia con lampascioni e infine la faldachea, un dolce alla pasta di mandorla ricoperto di cioccolato bianco.

“Qui a Turi ci sentiamo come a casa. I prodotti tipici locali sembrano fatti apposta per sposarsi con i nostri vini” conclude la Cvetic.

“Ringrazio l’azienda Masciarelli per aver scelto Turi per la degustazione in esclusiva pugliese di questi vini che fanno il giro del mondo, passando di recente anche da New York” le parole di Michele Boccardi, proprietario di Menelao a Santa Chiara.

L’azienda Masciarelli conta circa 320 ettari coltivati a vigneto. Si tratta di terreni dalle caratteristiche specifiche, ricchi di minerali, posti a varie altitudini, dal mare alla montagna. Il centro vitale dell’azienda è San Martino sulla Marrucina, un piccolo borgo in provincia di Chieti.

L’evento legato ai vini Masciarelli ha fatto seguito ad un altro grande appuntamento ospitato da Menelao a Santa Chiara con la degustazione del Calvados de Drouen, un distillato di sidro tra i più apprezzati al mondo. E non è finita, perché a giugno prossimo sarà di scena lo champagne Billecart Salmon, accompagnato a Turi dal fondatore di questo marchio tra i più prestigiosi al mondo.

© Riproduzione riservata 17 Maggio 2012