aggiornato il 11/07/2012 alle 15:10 da

Francesco Renga a Turi a Sant’Oronzo

francesco_rengaTURI – Sarà Francesco Renga l’artista che chiuderà l’edizione 2012 della festa patronale di Sant’Oronzo. Il comitato feste si augura di poter fare esibire il cantautore, nato a Udine ma cresciuto a Brescia, a largo Pozzi, altrimenti bisognerà studiare soluzioni alternative. Le più quotate, ovviamente, sono quella di via Putignano, nei pressi del palazzo Marchesale (come Marco Masini), o in piazza Aldo Moro (come, tra gli altri, Paola Turci e Luca Barbarossa).
Voce per circa 13 anni dei Timoria, Francesco Renga, torna sulle scene da solista, nel 2000, con l’uscita dell’album omonimo Francesco Renga. Un album che, a sentire le parole dello stesso Renga, non rivela ancora del tutto le sue potenzialità. Renga si impone da solista l’anno dopo in seguito alla partecipazione al Festival di Sanremo 2001 fra i Giovani con Raccontami che gli vale il Premio della Critica. Tracce, il disco della definitiva affermazione, esce nel 2002 contemporaneamente alla sua prima partecipazione a Sanremo in veste di Big, con Tracce di te. Ma uno dei più grandi successi è rappresentato da Angelo, canzone con la quale nel 2005 ha vinto la 55ª edizione del Festival di Sanremo. Un anno prima aveva pubblicato il disco Camere con vista, ristampato poi con l’aggiunta della canzone vincitrice del Festival.
Sarà Francesco Renga l’artista che chiuderà l’edizione 2012 della festa patronale di Sant’Oronzo. Il comitato feste si augura di poter fare esibire il cantautore, nato a Udine ma cresciuto a Brescia, a largo Pozzi, altrimenti bisognerà studiare soluzioni alternative. Le più quotate, ovviamente, sono quella di via Putignano, nei pressi del palazzo Marchesale (come Marco Masini), o in piazza Aldo Moro (come, tra gli altri, Paola Turci e Luca Barbarossa). Voce per circa 13 anni dei Timoria, Francesco Renga, torna sulle scene da solista, nel 2000, con l’uscita dell’album omonimo Francesco Renga. Un album che, a sentire le parole dello stesso Renga, non rivela ancora del tutto le sue potenzialità. Renga si impone da solista l’anno dopo in seguito alla partecipazione al Festival di Sanremo 2001 fra i Giovani con Raccontami che gli vale il Premio della Critica. Tracce, il disco della definitiva affermazione, esce nel 2002 contemporaneamente alla sua prima partecipazione a Sanremo in veste di Big, con Tracce di te. Ma uno dei più grandi successi è rappresentato da Angelo, canzone con la quale nel 2005 ha vinto la 55ª edizione del Festival di Sanremo. Un anno prima aveva pubblicato il disco Camere con vista, ristampato poi con l’aggiunta della canzone vincitrice del Festival.

© Riproduzione riservata 11 Luglio 2012