aggiornato il 29/08/2012 alle 15:23 da

Francesco Renga chiude la festa patronale [fotogallery]

PFC_8403TURI – C’era davvero tantissima gente, martedì sera, in via Putignano, all’esterno del Palazzo Marchesale, per il concerto di Francesco Renga che ha chiuso i festeggiamenti in onore di Sant’Oronzo. Un concerto che ha visto la calda voce del cantautore bresciano incantare le diverse migliaia di spettatori presenti con il meglio del proprio repertorio. Prima di concludere con il brano che lo ha lanciato nel 2005, “Angelo”, con cui vinse il Festival di Sanremo. Prima del concerto, però, ampio spazio dedicato ai tantissimi fans, con fotografie e autografi nel backstage subito dopo il sound check.

Prima del concerto la consegna della targa a Marinuccio di Venere da parte dell’amministrazione comunale. Una targa per le nozze d’argento con l’organizzazione della festa patronale turese. A consegnargliela il primo cittadino Onofrio Resta che ha anche chiesto a Di Venere quale fosse, tra le 25 che ha organizzato, quella che lo avesse emozionato di più. “Non saprei dire qual è stata la migliore – la risposta del presidente – perchè sono state una più bella dell’altra”.

Nel frattempo, a strappare qualche sorriso e a riscaldare la numerosa platea il duo composto da Giuseppe Topputi e Francesco Savino che, come qualche giorno fa, ha imitato Marinuccio Di Venere.

Poi, però, il palco è tornato alla vera attrazione della serata. Che ha deliziato tutti i presenti con oltre un’ora e mezza di concerto.

 

© Riproduzione riservata 29 Agosto 2012