aggiornato il 18/01/2015 alle 13:07 da

Il Pd elegge il suo nuovo segretario

wt-congresso pd2TURI – La sezione locale del Partito Democratico ha un nuovo segretario. Si tratta dell’avvocato Giuseppe Gravinese, eletto per acclamazione al termine del congresso di questa mattina. Il Pd, dunque, saluta la fase commissariale seguita alle dimissioni di Annarita Rossi in piena campagna elettorale per le amministrative e guarda al futuro. Un futuro i cui contorni sono disegnati dalle 103 tessere (83 Pd e 20 Giovani Democratici) che quadruplicano il dato di qualche mese fa. “Innanzitutto vi ringrazio tutti – ha esordito Gravinese dopo l’acclamazione -. Colgo l’occasione per ringraziare ancora i nuovi tesserati e, per rinnovare la nostra stima e riconoscenza agli iscritti storici di questo partito, propongo all’assemblea di affidare la presidenza del circolo di Turi al dott. Pietro Risplendente. E propongo anche di nominare tesoriere l’arch. Domenica Laruccia che ha condiviso questo progetto fin da subito, partecipando attivamente alla creazione di questo gruppo di lavoro”. Sono seguiti due scroscianti applausi che hanno congedato, con tanto di ringraziamenti formali giunti durante il dibattito, il commissario Saverio Campanella e dato avvio al nuovo percorso targato Gravinese. Un percorso che dovrà subito passare per un chiarimento con il consigliere comunale Pd Arianna Gasparro, inspiegabilmente presente ai lavori solo per pochissimi minuti (e mai al fianco della sua stessa maggioranza) nel giorno più importante per il suo partito di appartenenza.

wt-congresso pdwt-Giuseppe Gravinese

© Riproduzione riservata 18 Gennaio 2015