aggiornato il 20/10/2010 alle 14:29 da

Pist per valorizzare i centri storici

TURI – pist---intervento-di-GigantelliSi è svolto il Forum territoriale propedeutico alla redazione del Documento Preliminare Programmatico (DPP) del Piano di Sviluppo Integrato Territoriale (PIST) “Lame di Peucetia”. Il Pist è uno strumento di pianificazione che punta a favorire la rigenerazione delle città o degli ambienti territoriali, contrastando fenomeni di degrado o di abbandono e valorizzando gli elementi naturali e ambientali.   I lavori sono stati introdotti dal sindaco di Turi che ha fatto cenno alle finalità del progetto ed ai collegamenti che ci sono con le progettualità già previste all’interno del Piano Strategico “Terra di Bari”.  “Con questo progetto – ha spiegato – abbiamo inteso allargare ad altri ambiti – ambientale, culturale, ecc.

– la collaborazione che già ci vede attori all’interno del Piano sociale di zona”. Il sindaco di Sammichele Tateo da parte sua ha sottolineato come il Pist sia nato per unire le forze di più realtà territoriali per ottenere obiettivi che singolarmente sarebbe più difficile raggiungere, mentre l’ing. Mastrovito ha individuato l’elemento qualificante di questa esperienza nello scambio delle conoscenze di ciascuno (non solo degli enti, ma anche dei cittadini).

“L’obiettivo è che tutti insieme si possa puntare alla valorizzazione del territorio diventando una sorta di macrocomune”. Per quanto riguarda Turi il piano dovrebbe contemplare soprattutto il risanamento del centro storico. Ai presenti è stato distribuito un questionario di partecipazione pubblica volto a rilevare le aspettative dei cittadini nei diversi settori (viabilità, parcheggi, verde urbano, illuminazione, agricoltura, artigianato, attività culturali, strutture ricettive, sportive e scolastiche, turismo, ecc.) al fine di individuare le criticità su cui poter lavorare.

© Riproduzione riservata 20 Ottobre 2010