aggiornato il 31/05/2012 alle 9:58 da

Un comitato di esperti per il sindaco Resta

municipio_turi

TURI – Il Comune di Turi ha istituito un Comitato di Esperti. Si tratta di un’apposita commissione composta da specifiche e note professionalità, al fine di valutare situazioni di maggiore complessità che possano proporsi all’attenzione del Sindaco. Il Sindaco Onofrio Resta, con atto del 30.05.2012, ha provveduto a nominare i componenti del nuovo organismo, ovvero: Guido Meale (consigliere di stato in pensione), Giovanni Barchetti (Magistrato in pensione), Antonio dell’Atti (professore ordinario alla facoltà di economia e commercio), Piera Nardulli (dirigente Amministrativo del Comune di Bari), Renato Tampoia (Ragioniere capo in pensione del Comune di Turi), Gianna Mastrini (esperta politiche del lavoro). Tali professionalità, con comprovata esperienza giuridico-amministrativa,  eserciteranno la propria opera a titolo gratuito, senza alcun onere a carico dell’ente, in maniera occasionale e le consultazioni da loro esercitate saranno di tipo informale, al fine di risolvere questioni di particolare rilevanza e complessità per le quali si ravvisa la necessità di avvalersi di professionalità che consentano l’acquisizione di maggiori conoscenze. Il Comitato opererà su iniziativa del Sindaco e non sarà destinata a produrre effetti nell’ambito della sfera amministrativa  dell’ente, tantomeno ad inserirsi  nel procedimento di formazione degli atti di competenza del Sindaco stesso e degli organi comunali. “Iniziative analoghe a questa sono state prese dal Presidente della Fiera del Levante, Gianfranco Viesti e dal Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli – commenta il Sindaco Onofrio Resta – Con l’istituzione del comitato di esperti vogliamo rispondere al bisogno di legalità e trasparenza, necessari per un buon governo e trasmettere maggiore fiducia ai cittadini, facendoli avvicinare maggiormente alle Istituzioni. Il Comitato – conclude Resta – avrà un mero ruolo di consultazione, non si sovrapporrà al lavoro del Sindaco e degli Assessori lavorerà gratuitamente, segnale positivo in questo periodo di crisi economica devastante, senza gravare sulle tasche dei cittadini”.

© Riproduzione riservata 31 Maggio 2012