aggiornato il 14/01/2011 alle 9:26 da

Femminile col Lavello, maschile a Foggia

TURI – sport-turiArchiviata la bella vittoria di domenica scorsa a Oria, l’Acqua Amata Turi è alla ricerca di conferme nell’importante match interno di questo pomeriggio. Ospite della squadra di Moramarco sarà la Trading Lavello, formazione sicuramente alla portata, che occupa la tredicesima posizione in classifica con quattro punti all’attivo, frutto di una vittoria e dieci sconfitte in questa prima parte di campionato. La formazione lucana, neopromossa come l’Acqua Amata, ha avuto un avvio di campionato parecchio difficile, restando a 0 punti in classifica per le prime sette giornate. La prima gioia della stagione è arrivata all’ottavo turno sul campo della Livi Potenza, avversario del Turi nella prossima gara dopo la pausa. Dopo la vittoria al tie break nel derby lucano, il Lavello ha conquistato il terzo punto perdendo, sempre al quinto set, contro il Trepuzzi e il quarto, domenica scorsa in casa contro il Battipaglia. Si conclude questa sera alle ore 18.30 sul parquet della “Palestra Comunale S. Russo” di Foggia, invece, il girone d’andata della Villa Menelao Turi di mister Coppi. Ultima poiché la compagine del presidente Marotta nella 13ª giornata del girone A osserverà il proprio turno di riposo, soluzione quest’ultima adottata per ovviare al numero dispari di squadre componenti ciascun girone del massimo campionato regionale maschile di volley. Dopo la preziosa affermazione nel big match di sabato scorso contro il Modugno Volley capitan Giannini e compagni cercheranno nel capoluogo dauno il sesto successo consecutivo in campionato per allungare la striscia positiva e per mantenersi nel terzetto che insegue la capolista Palo. Ad attenderli in campo, nella trasferta più lunga dell’intero campionato, ci sarà la formazione della Polisportiva E. Masi, retrocessa lo scorso anno dal girone H di B2, alla ricerca di punti preziosi poiché invischiata in piena lotta salvezza.

© Riproduzione riservata 14 Gennaio 2011