aggiornato il 04/02/2011 alle 8:56 da

Femminile a Battipaglia, maschile col Gravina

TURI – PFC-6946Chiuso con una sconfitta il girone di andata, prenderà il via questo pomeriggio il girone di ritorno del campionato di serie B2 femminile girone H. L’Acqua Amata Turi sarà impegnata in un altro delicato impegno in quel di Battipaglia. Nella prima giornata di campionato la formazione turese conquistò un bel successo contro le salernitane imponendosi per 3 set a 0. Da allora tante cose sono cambiate. A cominciare dal tecnico delle battipagliesi. A metà dicembre la società del presidente Minutoli ha sostituito l’esonerato Franco Tanzarella con lo spagnolo  Antonio Jimenez. E le campane hanno reagito rilanciandosi nella corsa salvezza. Al momento l’Orakom segue l’Acqua Amata a un solo punto di distanza, dopo aver sfruttato al meglio il passaggio a vuoto del Turi sul campo della Livi Potenza. Le salernitane hanno battuto davanti al proprio pubblico la Pallavolo Trepuzzi, altra squadra in lotta per evitare le ultime quattro posizioni. Siamo al giro di boa anche per la Villa Menelao Turi, chiamata ad essere protagonista di un gran girone di ritorno per cercare di raggiungere l’obiettivo prefissato, la promozione in serie B2. Manicone e company, questo pomeriggio contro il Gravina, andranno a caccia della settima vittoria consecutiva in campionato confermandosi l’unico team del girone A imbattuto in questo 2011 tra campionato e Coppa. La squadra di mister Capurso, nona in classifica con tredici punti, è impegnata nel raggiungimento del proprio obiettivo stagionale, ossia la permanenza in serie C che dista attualmente solo due punti. Per Giacomobello e company, ripescati nel massimo campionato regionale dopo i playoff della scorsa stagione disputati nel campionato di serie D, cinque vittorie (di cui due al tiebreak contro Manzoni Andria e Materdomini) e sette sconfitte. All’andata nel battesimo stagionale i ragazzi di mister Coppi si imposero per 3-1.

© Riproduzione riservata 04 Febbraio 2011