aggiornato il 25/06/2010 alle 14:21 da

L’Acqua Amata riparte da Moramarco

moramarcoTURI – Sono passate circa due settimane dal termine dei playoff e dalla promozione in serie B2 femminile dell’Acqua Amata Turi e la società del presidente Raffaele Tardi già comincia a programmare l’immediato futuro. Il direttore sportivo Giacomo Iacovazzi ha confermato la fiducia di tutta la società nel tecnico altamurano Pasquale Moramarco che per il terzo anno consecutivo guiderà la formazione biancazzurra. Moramarco è stato identificato dagli stessi Tardi e Iacovazzi come uno dei principali artefici della promozione turese. Grande esperienza e grande professionalità al servizio della squadra gli sono valsi la fiducia di tutto lo staff che ha deciso di proseguire lungo la strada intrapresa due anni fa. Una strada che non è stata per nulla minata dalla retrocessione dalla serie B2 alla serie C, una retrocessione arrivata al termine di una stagione che ha visto Sanitate e compagne crescere notevolmente dal punto di vista tecnico, tattico e della personalità. Caratteristiche che sono venute fuori tutte quante nel corso di questo finale di stagione

© Riproduzione riservata 25 Giugno 2010