aggiornato il 16/08/2012 alle 17:28 da

Acqua Amata Turi, ecco Valentina PIlato

Pilato_15TURI – Lo scorso anno a Flero (BS) ha conquistato, da protagonista, la promozione in serie A2. Quest’anno, a Turi, ha come obiettivo quello di traghettare la squadra verso una salvezza tranquilla. Comincia con il botto la campagna acquisti dell’Acqua Amata in vista della terza stagione consecutiva nella quarta serie nazionale. Comincia con un martello in grado di fare la differenza. Lei è Valentina Pilato, beneventana classe 1982, con alle spalle diversi campionati di serie B2 e uno, splendido, lo scorso anno in serie B1. “Valentina – spiega il diesse Giacomo Iacovazzi – è un’atleta di indubbio spessore che porterà a Turi tutto il proprio bagaglio tecnico e di esperienza. E lo metterà a disposizione di una squadra giovane e ambiziosa com’è quella che stiamo costruendo. Ha subito detto di sì al nostro progetto e ha già tantissima voglia di cominciare a lavorare per raggiungere al più presto l’obiettivo stagionale. Da parte di tutta la società e dello staff tecnico c’è grandissima fiducia nelle sue capacità e nella sua voglia di prendere per mano la squadra”. Valentina Pilato, d’altronde, sa come si fa. Lo scorso anno era arrivata a Flero all’ultimo momento come secondo opposto e poi, per una serie di congetture, si è ritrovata a fare il martello titolare. Ed è finita con una promozione diretta in serie A2. Ora si reimmerge in una nuova avventura, con ancora negli occhi le emozioni di qualche mese fa. “Purtroppo a Turi non conosco nessuno, ma mi hanno parlato bene di società e tecnico. Sono una maniaca del lavoro perché sono convinta che paghi sempre. E i risultati degli ultimi anni ne sono la conferma. La società sta lavorando per allestire una bella squadra che possa raggiungere al più presto l’obiettivo stagionale. Io ce la metterò tutta”. Con grande entusiasmo. Come sempre.

© Riproduzione riservata 16 Agosto 2012