aggiornato il 21/04/2022 alle 8:06 da

Appalti truccati, ai domiciliari sindaco e vicesindaco di Polignano

guardia di finanza generica

POLIGNANO – Appalti truccati, reati contro la pubblica amministrazione e contro la fede pubblica. Queste le accuse mosse, a vario titolo, nei confronti dei 24 indagati nell’ambito dell’operazione “Amici Miei”, scattata all’alba di questa mattina ad opera della Guardia di Finanza di Monopoli. Cinque le persone finite agli arresti domiciliari, tra di loro anche il sindaco Domenico Vitto e il suo vice Salvatore Colella. Gli altre tre arrestati sono i dirigenti e funzionari comunali Nicola Cicala, Raffaele Lassandro e Pasquale Teofilo. Nei guai anche gli imprenditori Vito Dentico, Sergio Giazzi, Hibro Hibroj, Vito Lofranco e Nicola Narracci.

 

 

© Riproduzione riservata 21 Aprile 2022

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web